Messina, contro la moglie un’escalation di violenza: arrestato 33enne

0
46
sparatoria allo Zen

Non aveva proprio accettato la fine della sua relazione e aveva cominciato a perseguitare la sua ex. Messaggi, telefonate, appostamenti, pedinamenti, minacce. Un’escalation di violenza a cui i carabinieri di Messina hanno posto fine facendo scattare le manette ai polsi di un 33enne, che adesso dovrà rispondere di atti persecutori. Un morboso desiderio di riallacciare una storia ormai finita da qualche mese aveva spinto l’uomo a pedinare la vittima, costringendola persino a cambiare le proprie abitudini di vita.

Telefonate, messaggi e appostamenti erano divenuti sempre più frequenti negli ultimi tempi tanto da spingere l’ex moglie a denunciare tutto e a chiedere l’aiuto dei carabinieri. Così ieri pomeriggio, quando l’uomo, appostato fuori da un negozio, ha aggredito la sua vittima i militari sono immediatamente intervenuti, bloccandolo e arrestandolo. Dopo la convalida dell’arresto, l’uomo è stato posto ai domiciliari, con divieto di uscire dall’abitazione e di comunicare con l’esterno.