Messina: Ylenia Grazia Bonavera, ustionata in casa, continua a difendere il fidanzato

0
490

Una perizia medico-legale è stata disposta dal Gup di Messina Salvatore Mastroeni nel giudizio on abbreviato per il caso di Ylenia Grazia Bonavera, la ragazza che a gennaio scorso fu ustionata con la benzina mentre si trovava nel suo appartamento di Bordonaro a Messina.

Di tentato omicidio deve rispondere il suo ex fidanzato, Alessio Mantineo, accusato di aver versato benzina sulla ragazza appiccando il fuoco, a seguito di un litigio. Oggi sono state sentite la madre di Ylenia e la vittima. La ragazza continua a difendere Alessio sostenendo che non e’ stato lui a lanciare la benzina.

Intanto, il gup Mastroeni ha dato incarico al medico legale Giuseppe Strati della polizia di Stato per verificare tra l’altro la dinamica dei fatti, le ferite, la quantità di benzina lanciata e se poteva uccidere. Il processo e’ stato rinviato a gennaio. (AGI)