Migranti: arrivato a Pozzallo il pattugliatore Comandante Foscari con 673 profughi ed un bimbo morto. Video

0
58

Migranti: è arrivato a Pozzallo il pattugliatore Comandante Foscari della guardia costiera, con altri 673 migranti. A bordo anche il bimbo morto alcune ore dopo essere stato soccorso dalla nave italiana per complicazioni post parto. La madre, una somala di 26 anni, aveva partorito a bordo del barcone durante la navigazione nel Mediterraneo, dalla Libia alla Sicilia.

La donna è stata sbarcata per essere medicata e sottoposta a visita specialistica. Poco prima del suo approdo nel porto del Ragusano, un migrante si è lanciato dalla nave in mare, nuotando però verso il molo dove è stato preso in consegna dalla Polizia di Stato. Agli investigatori della squadra mobile ha spiegato che sentiva caldo e aveva bisogno di fare un bagno.

Il piccolo era nato nel barcone durante la navigazione nel Mediterraneo, dalla Libia alla Sicilia. Il bambino è deceduto alcune ore dopo il soccorso, a bordo di nave Foscari, a causa di complicazioni post parto. Martedì altri duemila migranti sono stati salvati al largo della Libia in 15 operazioni di soccorso coordinate dalla centrale operativa della Guardia Costiera. I migranti sono stati recuperati da diverse unità tra cui navi della Guardia Costiera, delle Ong e di Frontex. Con i soccorsi, sono oltre 10mila i migranti salvati nel Mediterraneo centrale a partire da sabato scorso. Per affrontare in prima persona l’emergenza il ministro dell’Interno Marco Minniti è rientrato in Italia Era diretto a Washington per una serie di incontri istituzionali.