Milano, sindaco Sala si autosospende: è indagato per Expo

0
29

E’ atteso nella mattinata di oggi in prefettura il sindaco di Milano Giuseppe Sala per la formalizzazione del provvedimento di autosospensione deciso dopo la diffusione della notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati nell’inchiesta della Procura generale del capoluogo lombardo per corruzione e turbativa d’asta sull’appalto della cosiddetta piastra dei sevizi di Expo 2015, l’area su cui è stato sviluppato il sito espositivo dell’esposizione milanese.

“Apprendo da fonti giornalistiche – aveva scritto una nota diramata da Palazzo Marino in tarda serata immediatamente dopo la diffusione della notizia – che sarei iscritto nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sulla piastra Expo”. E “pur non avendo la benché minima idea delle ipotesi investigative, ho deciso di autosospendermi dalla carica di sindaco”. Sala ha quindi precisato poi che la determinazione sarebbe stata formalizzata nella mattina di oggi, nelle mani del prefetto di Milano.