Modigliani Les Femmes Multimedia Experience: giovedì 20 il libro di Favarò e un concerto sax

0
29

Al via le iniziative collaterali, a cura di Officina Ballarò, nell’ambito della mostra “Modigliani Les Femmes Multimedia Experience” in corso a Palazzo Bonocore, a Palermo. Si parte giovedì 20, alle 17, a Palazzo delle Aquile, con la presentazione del libro “Santi e Dei”, trasformazioni del racconto classico nella Sicilia cattolica, di Sara Favarò(1) (Edizioni Tipheret, gruppo Bonanno editore).

Interverranno: il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il giornalista e scrittore Alberto Samonà, lo studioso di tradizioni esoteriche mediterranee Franco Favarò, il consigliere comunale Giulio Cusumano, l’editore, Mauro Bonanno e l’autrice, Sara Favarò. Si prosegue con un appuntamento musicale alle 18.30, a Palazzo Bonocore, a cura di Polifonie d’arte (2), con il quartetto di saxofoni “4Sax Brothers” formato dal sax soprano Pietro Catalano, dal sax alto Marco Algozzino, dal sax tenore Ino Marchetti e dal sax baritono Vincenzo Faraone) che eseguiranno Jean Francaix “Petit Quatour”, Pedro Ituralde “Suite hellenique”, Pepito Ros “Tango per Astor”, Javier Girotto “Morronga la Milonga”, Antonio Cocomazzi “Ececucio”, Pedro Ituralde  “Pequena Czarda”, Nino Rota “Suite”.

Inoltre fino al prossimo 6 gennaio è prevista per i visitatori la degustazione di panettone Fiasconaro. Infine partnership con Trenitalia, dedicata ai clienti delle tratte regionali che si muoveranno in treno per ammirare l’esposizione, i quali potranno usufruire di uno sconto sul biglietto d’ingresso alla mostra, € 8 anziché 12. Per ottenere l’agevolazione basterà esibire al botteghino un biglietto di corsa semplice o abbonamento regionale valido per raggiungere Palermo il giorno stesso l’ingresso alla mostra. L’offerta non è cumulabile con altre in corso.

La mostra multimediale dedicata al pittore livornese è organizzata da Navigare Srl, curata da Alberto D’Atanasio, in collaborazione con l’Istituto Amedeo Modigliani, nell’ambito delle manifestazioni di Palermo Capitale italiana della Cultura 2018; si aggiungono le opere meravigliose della “stanza segreta”, due della quali attribuibili ad Amedeo Modigliani – Jeanne e Hannelore – e tre opere di amici di Modigliani,  Maurice Utrillo, Joseph Fernand Henry Leger, Giovanni Fattori.

Ecco gli orari in vista delle festività: 24 e 31 dicembre 10-18; 25 e 26 dicembre 10-20,30; 1 e 6 gennaio 10-20,30.

Iniziativa in collaborazione con il Giornale Di Sicilia: i lettori del giornale del 22, 24 e 29 dicembre ritagliando il coupon della mostra pubblicato sul quotidiano avranno diritto ad uno sconto particolare di €. 8,00 per visitare la mostra importante esibire il coupon ritagliato.

Mostra fino al 31 marzo 2019Orari: dal lunedì (lunedì mattina chiusura pomeridiana con apertura ore 14) al giovedì e la domenica 10 – 20.30; Venerdì e sabato 10 – 22.30 (ultimo ingresso trenta minuti prima della chiusura).  Produzione: Navigare Srl – info: 345/2750787 (info@navigaresrl.com). Biglietti – Intero: € 12;  Ridotto: € 10 per over 65 anni, forze dell’ordine, vigili del fuoco, personale docente ed educativo Ministero Pubblica Istruzione; € 8: universitari, ragazzi fino a 18 anni e convenzioni; € 5: visita scuole. Gratuità: bambini fino a 8 anni, disabili con accompagnatori. La biglietteria chiude trenta minuti prima dell’orario di chiusura. Biglietteria/Info: Palazzo Bonocore – 342/1468635 – 345/2750787.

modiexperience.segreteria@gmail.com –  www.modiexperience.com

(1)Sara Favarò è scrittrice, giornalista, attrice e cantautrice, ha pubblicato 54 libri che spaziano dalle tradizioni popolari, ai romanzi, saggi, poesie, testi teatrali, cantastorie, soggetti cinematografici, letteratura per l’infanzia. È Accademico di Sicilia, socio onorario dell’Unione Nazionale Artisti e Scrittori, responsabile per la Sicilia della Federazione unitaria italiana scrittori e fa parte del comitato d’onore per la candidatura della “Tradizione dei Cantastorie” allUnesco. Le è stato conferito dal sindaco Leoluca Orlando il titolo di “Tessera Preziosa del Comune di Palermo”, è inserita nell’albo degli “Artisti Europei di Chiara Fama” del Parlamento Europeo.

(2)“Polifonie d’Arte” è un’associazione culturale con sede centrale in Abruzzo e sedi in Puglia, Sicilia e Marche, con una fitta rete di intese e collaborazioni. Organizza laboratori, master, mostre, concerti, presentazioni editoriali  ed eventi culturali. E’ una realtà del tutto nuova che nel 2018 ha svolto un notevole programma a Palazzo De Gregorio, alla Casa Museo di Palazzo Mirto, alla Real Fonderia alla Cala, alla chiesa di S. Giuseppe dei Teatini, al Bistrò del Teatro Massimo e al Magneti Cowork di Palermo. La fitta attività degli eventi ha donato Arte e Bellezza a tutti i fruitori che hanno goduto della visione di ordine e armonia artistica ma anche di forme diverse di Bellezza esplicita. Ad avere dato vita a “Polifonie d’arte” sono Gino Pantaleone e Maria Alessia Misiti, rispettivamente direttore artistico e fiduciaria territoriale di Palermo.