Monreale: Giuseppe Romanotto è il candidato a sindaco della Lega di Salvini

0
28

Il consigliere comunale Giuseppe Romanotto, 41 anni, sposato, laureato in economia e commercio, responsabile di un patronato e di un centro di assistenza fiscale, è il candidato sindaco della Lega a Monreale.

A presentare la candidatura di Romanotto, che dallo scorso novembre ha aderito al Carroccio assieme al consigliere Giuseppe La Corte, sono stati Stefano Candiani, sottosegretario al ministero dell’Interno e commissario della Lega in Sicilia, e Igor Gelarda, capogruppo della Lega in consiglio comunale a Palermo e responsabile regionale enti locali.

“Solo un gesto d’amore – ha detto Romanotto – può spingere ad accettare un compito così difficile e complesso come quello di guidare un comune in dissesto come Monreale, dove mancano i servizi essenziali, strade colabrodo, illuminazione in alcune zone inesistente, carenza di parcheggi nel centro abitato, assenza di segnaletica orizzontale e verticale, non c’è un cinema, un campo sportivo, un parco giochi. Ed ancora – aggiunge Romanotto – il servizio di trasporto pubblico è scarsissimo, serve il potenziamento dei collegamenti con i mezzi pubblici tra Monreale e Palermo. I cittadini di Monreale sono stanchi di tutte queste inefficienze”. “Monreale è capitale di cultura – ha detto Candiani – ma adesso purtroppo è anche l’esempio di una cattiva gestione amministrativa come al comune di Palermo. La Lega guarda al rilancio di Monreale e di Palermo, città metropolitana, come punto di svolta per tutta la Sicilia”.

“È inaccettabile –  ha aggiunto Romanotto – che per percorrere un tratto di strada di circa 7,5 chilometri da piazza indipendenza a Monreale ci vogliono fino a due ore. E ancoraci sarà l’ampliamento della pedonalizzazione del centro storico fino alla piazzetta Padre Pio, detta piazza Spasimo, con l’installazione di fioriere e coinvolgendo i commercianti. Lavorerò anche per spostare i venditori ambulanti dalle postazioni attualmente occupate verso un’area da destinare all’esercizio della vendita con regolare autorizzazione e pagamento del suolo pubblico. Infine – ha concluso Romanotto – farò installare videocamere di sorveglianza nel centro storico, oltre a realizzare parcheggi a valle di via Archimede e via Principe di Palagonia”.

Sono tante le iniziative che la Lega attraverso l’impegno di Romanotto porterà avanti a Monreale, comprese le frazioni di Aquino, Villaciambra, San Martino, Pioppo e Grisì.