Monreale: si presentano sabato 17 tredici nuovi itinerari di turismo religioso

0
36

Monreale: si presentano tredici nuovi itinerari di turismo religioso e non esiste stagione migliore di quella natalizia per parlarne in Sicilia. Cammini, Vie Sacre ed altri itinerari saranno i protagonisti di una giornata che si svolgerà sabato 17 dicembre a Monreale nella sala conferenze del Palazzo Arcivescovile.

Una tavola rotonda sul tema “Strumenti ed opportunità per il Turismo in Sicilia, Itinerari per la Valorizzazione di Culti e Culture”. Il segmento turistico religioso, anche a livello nazionale, è aumentato del 52% nel biennio 2014-15 rispetto al biennio precedente, valendo in termini di business già 2,5 milioni di euro. Un trend, quello del turismo religioso in Sicilia, in costante crescita, come dimostrano anche i social, con i seguitissimi hashtag tematici: #turismoreligioso, #cammini #viesacre #itineraridifede #viefrancigene #vacanzattiva.

La tavola rotonda di Monreale si inserisce nelle azioni promosse dall’assessorato al Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana nell’ambito di AUREA 2016 – Borsa del Turismo Religioso e delle Aree Protette, svoltasi con grande partecipazione (60 buyer provenienti da 20 nazioni e oltre 200 operatori) lo scorso ottobre a Paola (Cosenza). Giunta quest’anno alla sua 11ª edizione, AUREA 2016 è stata per la prima volta occasione di una promozione congiunta tra due regioni, Sicilia e Calabria.

L’incontro aperto ad operatori e stakeholders, è stato fortemente voluto in Sicilia dall’assessore al Turismo, Anthony Barbagallo, che sin dall’inizio del suo mandato ha dedicato grande attenzione al turismo religioso, comprendendone le potenzialità in una terra, come quella siciliana, ricca di testimonianze architettoniche, artistiche, culturali e disseminata di tradizioni legate ai culti ed alle culture con riti di origini antichissime.

Questi gli itinerari religiosi della Sicilia, finanziati dall’assessorato regionale al Turismo  nell’ambito del progetto Regionale “Culto & Cultura, progettazione e realizzazione di itinerari per la valorizzazione del turismo religioso”.

Da Solunto ai Monti Sicani. I cammini della fede tra mare, riserve naturali e tradizioni: Ciminna, Ventimiglia, Santa Flavia, Mezzojuso, il cult di Santa Fortunata a Baucina e il santuario della Madonna della Milicia di Altavilla.

La Lava dei Miracoli. Itinerari sull’Etna dove si sono verificati avvenimenti miracolosi testimoniati dai racconti ecclesiastici e storici, e “i miracoli della lava” che valorizza l’artigianato realizzato con la pietra lavica.

Culti e Culture negli Iblei. Comiso, Santa Croce Camerina, Scicli, Modica, Ragusa, Ispica e Noto per valorizzare luoghi di culto e feste religiose.

Itinerari Religiosi e Culturali. Un tratto regionale georeferenziato collegato alla rete eurobike.

Itinerari e cammini sulla Via Francigena delle Madonie. Il percorso parte dalla chiesa di S. Cristina la Vetere, una delle più antiche di Palermo, del 1171, si snoda sulle Madonie tra le Petralie, Polizzi generosa, Gangi e intreccia itinerari culturali in tutta la zona madonita.

Itinerari di fede e cultura: alla scoperta di Monreale e dintorni. Una rete di operatori pubblici e privati tra Monreale e Piana degli Albanesi per valorizzazione dei beni di interesse storico–religioso.

Dai Tindaridi alla Madonna Nera. Storia di fede e leggende sui Nebrodi sulle tracce della devozione alla Madonna Nera che da sempre richiama i pellegrini.

Vie Micaeliche e dei Santi Patroni di Sicilia. Capofila il Gal Eloro a cavallo tra le province di Catania, Siracusa e Ragusa.

I camminamenti del venerabile Servo di Dio Don Francesco Paolo Gravina Principe di Palagonia e Lercara Friddi. Un itinerario dedicato alla scoperta di una figura storica che dedicò la vita agli altri e alla carità.

Il cammino di San Filippo. La riscoperta di tesori di Jaci S. Antonio e S. Filippo, tra Limina, Calatabiano, S. Venerina, Aci S. Antonio, Aci Catena, Valverde e Agira.

Gratia Plena. Un progetto sull’arcidiocesi di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela: santuari, riti, opere architettoniche legate al culto mariano.

Magna Via Francigena tra Palermo ed Agrigento sulle orme dei pellegrini. Una delle strade medievali dei pellegrini: 160 km dalla capitale normanna alle coste del Mediterraneo, passando per Castronovo.

I cammini francescani in Sicilia. Nove Comuni tra Val di Mazara, Val Demone e Val di Noto, percorsi di fede e conventi francescani.