Morte nel Canale di Sicilia, si ribalta barcone con circa 700 profughi

0
14

 

Potrebbe essere la strage più spaventosa mai registrata nel Canale di Sicilia. Secondo le prime informazioni un peschereccio carico di migranti si è rovesciato in mare a circa 70 miglia dalle coste libiche.


L’imbarcazione, spiega la guardia costiera, ha inviato una chiamata di soccorso dicendo di avere a bordo circa 700 persone. Varie unità navali sono state inviate sul posto, il primo ad arrivare è stato un mercantile portoghese che ha trovato il barcone capovolto.

Al momento sono state salvate 28 persone e sono in corso intense operazioni di ricerca degli altri naufraghi, a cui partecipano una nave e un aereo della guardia costiera, nave Orione della Marina Militare, unità navali della guardia di Finanza e altri mercantili dirottati sul luogo.