Mostro marino nei mari d’Australia, gli scienziati: “Sembra un pollo senza testa”

0
318
mostro marino nei mari d'australia

Un mostro marino nei mari d’Australia. E’ stato avvistato da ricercatori della Australian Antarctic Division al largo della costa australiana nei fondali oceanici grazie a telecamere subacquee installate nelle zone di pesca. Di lui si sa che vive nelle profondità marine, ha i tentacoli ma anche le pinne e sembra un pollo senza testa pronto per essere arrostito: è stato soprannominato infatti “mostro pollo senza testa”.

Ma non si tratta ne di un animale preistorico ne di chissà quale essere mitologico, si tratta di un cetriolo di mare, ovvero uno strambo animale invertebrato che ha una forma che ricorda quella dell’ortaggio e appartiene alla classe degli “echinodermi”.

E’ il secondo avvistamento per “Enypniastes eximia”, questo il suo nome scientifico: la prima volta era stato filmato nel golfo del Messico. Il bizzarro esemplare striscia sui fondali e, come tutti i cetrioli di mare, filtra i sedimenti; ma a differenza di altre specie ha pure le pinne e quindi nuota anche elegantemente tanto che è soprannominato pure ballerino spagnolo. Il mostro marino nei mari d’Australia è “come un pollo pronto per andare in forno”, racconta Dirk Welsford, uno degli scienziati che l’hanno avvistato nell’ambito di un programma di ricerca volto a valutare l’impatto della pesca negli ecosistemi marini sensibili (alcune specie di cetrioli di mare – considerate prelibatezze e vendute a caro prezzo – rischiano l’estinzione a causa della pesca eccessiva).

Filmati e immagini raccolti in questa spedizione nell’Oceano Antartico (con la scoperta anche di altre nuove specie viventi) saranno presentati ufficialmente al meeting annuale della CCAMLR – Commissione per la Conservazione delle Risorse Viventi Marine Antartiche che si tiene questa settimana a Hobart in Australia.