Musica: il 19 ottobre l’omaggio del Brass a Luca Flores con tanti artisti

0
95
enrico pieranunzi

Musica: il 19 ottobre l’omaggio del Brass a Luca Flores, un pianista palermitano che tutto il mondo legato alla musica d’autore ricorda con passione. Per bravura e creatività Flores non è stato mai dimenticato e che potrà rivivere grazie alle sue magiche note. Il Real Teatro Santa Cecilia ospiterà infatti un grandissimo evento che vede la partecipazione di oltre dieci musicisti di caratura nazionale, oltre alla partecipazione dell’Orchestra Jazz Siciliana.

Pianista di grande classe, innamorato del jazz, Luca Flores è stato uno di quei geni ribelli che non è riuscito a superare gli stessi traumi che forse ne hanno decretato la bellezza dell’espressività artistica. Affetto da turbe mentali, morirà infatti suicida. Il Brass, che all’interno delle Stanze del Jazz dello Spasimo ha anche una sala intitolata al pianista palermitano, ha sposato l’iniziativa nata dall’idea di Domenico Cogliandro e Woz Lab mettendo su un concerto memorabile.

Sul palco del Santa Cecilia ci saranno Enrico Pieranunzi (nella foto) e Mauro Grossi, il trombettista Fabio Morgera, i contrabbassisti Franco Nesti e Lello Pareti, i batteristi Piero Borri e Philippe Garcia. E ancora, la cantante Barbara Casini, Maurizio Curcio, Gianni Lenoci, Marcello Matera, Franco Nesti, Raffaello Pareti e l’Ojs che ha preparato gli arrangiamenti per la serata.

Ma non finisce qui: Palermo avrà anche una piazza intitolata a Luca Flores. Un’iniziativa nata qualche tempo fa e che ha visto fra i firmatari anche Stefano Bollani, Enrico Rava, Samuele Bersani e Walter Veltroni. Il taglio del nastro si terrà il 20 ottobre alla Kalsa. “Il Brass ricorda uno dei più grandi pianisti che Palermo abbia mai visto – dichiara il presidente Ignazio Garsia – con un concerto che è un grande evento per tutti gli appassionati non solo di jazz ma della musica di qualità”.