Mussomeli, arrestata maestra: avrebbe maltrattato bambini con urla e percosse

0
69

Avrebbe maltrattato gli alunni della scuola dell’infanzia in cui lavora. Per questo i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Mussomeli, in provincia di Caltanissetta, insieme ai colleghi della stazione di Milena, hanno arrestato un’insegnante di 60 anni.

La donna, in servizio nella scuola dell’infanzia “G. Rodari”, è stata posta ai domiciliari su provvedimento del gip nisseno, che ha agito su richiesta della Procura di Caltanissetta. Le indagini dei carabinieri erano scattate a seguito delle segnalazioni da parte dei genitori dei bambini, relative a ripetuti episodi di maltrattamento a carico di una classe di alunni, dai 3 ai 5 anni di età.

Maltrattamenti che sarebbero stati confermati dalla telecamera nascosta dagli investigatori all’interno dell’aula. In particolare, la maestra avrebbe urlato e mantenuto atteggiamenti minacciosi nei confronti dei piccoli, sottoponendoli anche a percosse e punizioni tali da creare un clima di terrore all’interno della classe.