Musumeci: “Genovese junior per la legge non è un impresentabile”

0
82
musumeci smentisce miccichè

Musumeci interviene sulla vicenda che vede il giovane deputato Luigi Genovese indagato per riciclaggio. “Mi indigno di chi si indigna. Da padre prenderei a calci chi dice che Luigi Genovese è un impresentabile”. Agli Stati Generali della lotta alle mafie, in corso a Milano, il presidente della Regione Siciliana, non ha lasciato spazio a dubbi.

“Sono convinto che la politica non sia ancora nelle condizioni di saper distinguere il politico chiacchierato da quello per bene – spiega Musumeci -. Da tre mesi il problema sono gli impresentabili. Per le leggi dello Stato Genovese e tutti gli altri sono presentabilissimi. Se c’è un’omissione è del Parlamento, non delle forze politiche perché le leggi dello Stato stabiliscono le norme di candidabilità. Genovese à incensurato, studente universitario, se fosse mio figlio prenderei a calci nel sedere chi dice che è impresentabile”.

Secondo Nello Musumeci, però “in politica non è importante solo chi si è ma come si appare. Il problema non è chi è presentabile e chi no, ma se si è presentabili per il codice penale o anche per il codice etico. Io mi indigno di coloro che si indignano perché è da 70 anni che le liste in Sicilia, e non solo, sono frequentate da personaggi chiacchierati. Perché non si è detto nulla?”.