Musumeci presenta il segretario generale Mattarella: “Scelta ponderata e dettata dalla competenza”

0
660

“La scelta di Maria Mattarella come nuovo segretario generale è stata una scelta assai ponderata che non ha avuto bisogno di alcuna sollecitazione, perché determinata solo dalle competenze professionali dell’avvocato Matarella, dalla stima di cui gode nell’ambiente della Pubblica amministrazione. Era una scelta in verità già anticipata da qualche settimana e che però mi faceva piacere ufficializzare in questa occasione”.

Con queste parole il Governatore siciliana Nello Musumeci ha presentato, nel corso di una conferenza stampa, il nuovo segretario generale Maria Mattarella, figlia del compianto presidente della Regione siciliana Piersanti Mattarella, e nipote del Capo dello Stato Sergio Mattarella, che prende il posto di Patrizia Monterosso.

“Desidero, anche a nome dei colleghi della Giunta, rivolgere un sincero ringraziamento all’avvocato Maria Mattarella per avere accettato la nostra proposta – ha detto Musumeci – e l’augurio di un proficuo lavoro, in un lavoro di grande responsabilità dove serve equilibrio, serietà, lealtà e trasparenza, tutte doti delle quali lei dispone”. E poi ha concluso: “Sono convinto che faremo assieme un buon lavoro”.

Maria Mattarella, avvocato, dal 1993 alla Regione di cui ha guidato l’Ufficio legislativo e legale, figlia dell’ex presidente della Regione Piersanti ucciso nel giorno dell’Epifania del 1980, e nipote del Capo dello Stato, Sergio Mattarella, diventa dunque il vertice massimo della burocrazia regionale.