Omicidio a Bagheria, donna trovata morta in casa: i carabinieri fermano vicino disabile mentale

0
19

Una donna di 71 anni, Giuseppina Orobello, è stata trovata senza vita nel suo appartamento in un condominio di via Salvator Rosa a Bagheria. Intorno alle 10 la figlia del convivente della vittima, entrando nell’appartamento, ha scoperto il corpo, riverso a terra tra evidenti tracce di sangue, e ha chiamato il 112. Sul posto sono giunti i carabinieri della compagnia di Bagheria e della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Palermo.

I carabinieri della compagnia di Bagheria, dopo aver ascoltato testimoni e condomini, hanno portato in caserma un vicino di casa della vittima si tratta di un 35enne. Si tratta di Tony Lanza affetto da un ritardo mentale accusato di avere ucciso, a coltellate, la donna. Il sostituto procuratore della Procura di Termini Imerese, Paolo Napolitano, che coordina l’inchiesta, ha disposto il fermo dopo oltre un lunghissimo interrogatorio.