Omicidio di Cerda, fermati due rumeni, la soddisfazione di Di Stasio

0
101
omicidio di cerda

Due romeni arrestati per l’omicidio di Cerda lo scorso autunno. I carabinieri hanno fermato Florin Buzilà, di 19 anni, e Paul Todirascu, di 18, con l’accusa di avere ucciso una loro connazionale, Alina Elena Bità, trovata morta in casa il 9 ottobre scorso.

Il fermo è stato emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese. Le indagini dei carabinieri hanno accertato che i due romeni, cugini del marito della donna, erano entrati in casa per rubare dei soldi. Dopo essere stati scoperti avrebbero strangolato la donna davanti alla figlia di undici mesi.

Soddisfazione è stata espressa dal colonnello Antonio Di Stasio, comandante provinciale dei carabinieri di Palermo. “Ritengo doveroso perseverare sempre nelle attività investigative per assicurare alla giustizia i responsabili di atroci delitti, senza clamore e nel rispetto del dolore altrui. Il male non ha tempo e non è mai troppo tardi per la verità – ha detto l’ufficiale – . Per questo rivolgo il mio grazie alla Procura di Termini Imerese per la celerità e lo sforzo profusi nonché un sentito apprezzamento ai ‘miei’ carabinieri di ogni grado i quali, ogni giorno, non si risparmiano in impegno, dedizione e sacrificio per l’affermazione della legalità”.