Operazione antidroga a Palermo, arrestato extracomunitario a Ballarò

0
91

Operazione antidroga a Palermo, nel quartiere Ballarò, dove la polizia di Stato, a conclusione di una prolungata attività di osservazione e controllo nel territorio, “al fine di arginare il fenomeno dello spaccio di stupefacente”, ha tratto in arresto un giovane pusher.

Gli agenti, della sezione “Contrasto al crimine diffuso” della squadra mobile, sin dal primo pomeriggio si erano appostati in piazza Ballarò, perché avevano notato un extracomunitario che veniva contattato, di volta in volta, da diverse persone.

“Insospettiti dall’atteggiamento dell’extracomunitario, rimanevano in osservazione, infatti poco dopo hanno visto arrivare un giovane che, alla vista dello stesso, si fermava dinnanzi e dopo una breve discussione veniva visto cedere un involucro in cambio di denaro”, dicono dalla Questura. Gli agenti hanno così deciso di intervenire, “individuando il consumatore, che intanto si era allontanato dal teatro di spaccio, questi, una volta bloccato, ha ammesso di avere poco prima acquistato dello stupefacente a Ballarò”.

I poliziotti, ritornati al punto di osservazione, “hanno avuto modo di verificare come a distanza di pochi minuti si ripetesse la scena con altro interlocutore/acquirente”. A quel punto gli agenti hanno ritenuto di interrompere l’illecita attività, lo straniero è stato bloccato e tratto in arresto in flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti. Sottoposto a perquisizione, si rinveniva la somma di 120 euro, presumibilmente frutto dello spaccio che veniva posta sotto sequestro.