Operazione antidroga, sgominata rete di spaccio tra Trabia e Palermo

0
43

Operazione antidroga dei carabinieri. Sgominata una rete di spaccio tra Trabia e Palermo. Due persone sono state arrestate e altre undici denunciate. In manette sono finiti Giuseppe Alessandro Indricchio, di 27 anni, e Giacomo Varia, 46 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed agli arresti domiciliari. Le indagini, avviate nel mese di gennaio del 2015, hanno consentito di fare luce su una fiorente attività di spaccio di hashish, marijuana e cocaina nel territorio del Comune di Trabia.

In particolare, Alessandro Indricchio avrebbe gestito un vero e proprio supermarket della droga, dato che numerose, quasi quotidiane, sono state le cessioni ai clienti, documentate dagli investigatori. Lo spaccio, rivolto anche a minorenni, avveniva presso la sua abitazione, con un meccanismo collaudato: fischio da parte del cliente, consegna dei soldi da una finestra dove avveniva lo scambio, oppure consegna dei soldi e lancio della droga da un balcone.

Dalle indagini è emersa una particolare accortezza dell’indagato, sottoposto alla detenzione domiciliare, nel procedere allo spaccio. In alcuni casi i carabinieri hanno accertato la presenza di “vedette” pronte ad informarlo sulla presenza o meno in zona delle forze di polizia, come emerge da alcune intercettazioni. Particolarmente interessante il linguaggio utilizzato per denominare la droga: “Per questa sera prendete dinamite… (cocaina)”, oppure “lo hai visto che ho il tritolo qua!!! Tritolo (cocaina)”, come risulta da alcune intercettazioni.

A rifornire Alessandro Indricchio, secondo quanto accertato dai carabinieri, sarebbe stato Giacomo Vaira, residente a Palermo che consegnava la droga a domicilio. Nel corso delle indagini è stato scoperto che Vaira in un primo momento avrebbe consegnato hashish per un valore di 850 euro, poi ancora hashish per circa 1 chilo, per un valore di 3.150 euro, ed infine cocaina, come testimonia uno stralcio di intercettazione: “860 euro di fumo che hai dato a me mi e’ rimasto tutto dentro!!”, “quanto ne hai portato?… Un pacco! E un pacco quanto e’?… 10 panette… Ah, un chilo?”. Droga di buona qualità, che Alessandro Indricchio decantava con i clienti.