Operazione Beautiful flash, ecco in nomi dei ladri di carburante della Rap

0
43

Operazione Beautiful flash, parla il maggiore Andrea Senes, comandante della Compagnia dei carabinieri di Palermo-San Lorenzo che ha condotto le indagini e l’azione di questa mattina.

“L’operazione di oggi costituisce la fase finale di una indagine avviata nel 2018 dai carabinieri della Compagnia di Palermo-San Lorenzo. All’interno della discarica di Bellolampo numerosi operai della Rap prelevavano carburante dai mezzi dell’azienda. E’ stata accertata la responsabilità penale di un gruppo criminale – ha aggiunto – composto da 25 persone dedite ai furti e alla ricettazione, 13 di questi dovranno rispondere anche di associazione per delinquere“.

In carcere sono finiti: Ciro Aurelio, 55 anni; Giovanni Calò, 53 anni; Giuseppe Cocuzza, 56 anni; Marco Corona, 47 anni; Rosario Di Maggio, 62 anni; Francesco Lopitale, 60 anni; Salvatore Lullo, 38 anni; Fausto Mangano, 53 anni; Alessandro Milazzo, 48 anni; Benedetto Scariano, 64 anni; Francesco Inzerillo, 29 anni; Gaspare Inzerillo 36 anni; Piero Giorgio Schirò, 49 anni. I 13 dovranno rispondere di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti e alla ricettazione.

Altri otto indagati sono finiti ai domiciliari: tra questi Giovanni Ammirata, 59 anni, accusato di furto aggravato. Per gli altri sette l’ipotesi di reato è la ricettazione: Alberto Bologna, 37 anni; Vincenzo D’Aleo, 46 anni; Cristoforo Di Caccamo, 38 anni; Filippo Martelli, 36 anni; Pietro Riggio, 41 anni; Giovanni Spatola, 59 anni; Giovanni Puglisi, 23 anni