Orlando contro Salvini: “La direttiva sulle zone rosse viola i diritti umani”

0
19
orlando contro salvini

Leoluca Orlando contro Salvini per la direttiva del Viminale sulle “zone rosse”. Il sindaco di Palermo ha tenuto questa mattina una conferenza stampa in diretta Facebook per attaccare l’iniziativa del ministro dell’Interno e ribadire la sua linea pro-migranti.

Orlando ha definito “eversivo” l’atteggiamento del ministro di Salvini che “stravolge le competenze dei militari e dei sindaci con un comportamento inaccettabile”. Per il sindaco di Palermo il ministro “disconosce le competenze dei sindaci e pretende con una ‘letterina’ di commissariare chi e’ stato eletto democraticamente, affidando ai prefetti il compito di commissario”.

Il primo cittadino ha poi annunciato che qualora il prefetto di Palermo dovesse “adeguarsi a questa indicazione del ministro” ricorrerà “all’autorità giudiziaria” andando giù pesante su Salvini e il governo Conte.

“Questo disegno eversivo rappresenta un pericolo per la tenuta democratica del nostro Paese. Questo dovrà essere esaminato dalla Corte europea dei diritti, alla quale presenterò un esposto per accertare una eventuale violazione dei diritti umani” – ha detto riferendosi sempre al merito della direttiva firmata dal ministro dell’Interno sul contrasto all’immigrazione clandestina. “Siamo in presenza di un governo che utilizza l’odiosa immunità parlamentare di un ministro, responsabile del reato di sequestro: il nostro Paese è a rischio tenuta democratica, e credo che i sindaci abbiano il diritto di esprimere una propria opinione politica” – ha aggiunto Orlando.