Palermo: ad Acqua dei Corsari torna in funzione la cabina, riaccesi 300 punti luce

0
23

Sono di nuovo in funzione gli impianti di illuminazione alimentati da cabina Acqua dei Corsari, per un totale di oltre 300 punti luce. Gli operatori di Amg Energia Spa hanno completato in una sola giornata l’intervento di sostituzione dell’apparecchiatura guasta che aveva reso necessaria la disattivazione della stessa cabina.

Torna ad essere illuminata, quindi, la vasta zona compresa fra via Messina Marine, via Messina Montagne, via Galletti e via Pomara. Uno dei circuiti collegati, che alimenta via Messina Marine, rimane in questo momento in funzione a punti luce alternati per la presenza di un ulteriore guasto in corso di ripristino.

La cabina era stata disattivata come conseguenza del guasto di notevole entità di una delle apparecchiature fondamentali per il suo funzionamento, l’interruttore generale di media tensione. Le squadre di Amg Energia, subito intervenute dopo il guasto, avevano eseguito vari tentativi di ripristino del macchinario in manutenzione ordinaria, non andati a buon fine. Per il ripristino della cabina, infatti, è stato necessario un intervento di manutenzione straordinaria, autorizzato dal Comune di Palermo: l’interruttore ormai datato e fuori produzione, come molti altri dello stesso tipo esistenti negli impianti di pubblica illuminazione, con ricambi pressoché impossibili da reperire, è stato sostituito con un nuovo macchinario. I tempi sono stati quelli strettamente tecnici, legati all’acquisizione del macchinario secondo la normativa vigente.

“Abbiamo lavorato a tappe forzate per ridurre quanto più è stato possibile i disagi ai residenti – dice l’amministratore unico di Amg Energia Spa, Mario Butera -. Ringrazio i dipendenti che hanno curato la procedura di acquisizione e gli operatori che materialmente hanno effettuato le opere propedeutiche, l’intervento di installazione del nuovo interruttore e la riattivazione della cabina. Nonostante le difficoltà legate ad impianti vetusti e carenza di risorse, l’azienda può contare su solide basi di professionalità e competenza”.