Palermo: al Teatro Massimo i valzer più famosi per il concerto di capodanno

0
62

Anche per l’arrivo del 2019 il Teatro Massimo di Palermo manterrà la tradizione del Concerto di Capodanno. Il 1 gennaio alle 18,30 l’Orchestra sarà dunque di scena, diretta da Valentin Uryupin, giovane direttore russo. A guidare il Coro del Teatro Massimo sarà invece il maestro Piero Monti.

Valentin Uryupin proporrà atmosfere magiche dove i valzer più famosi di Čajkovskij e Glinka e le Danze polovesiane di Aleksandr Borodin si alterneranno ai valzer e alle polke degli Strauss di Vienna. Il programma si aprirà con il Kaiser Walzer di Johann Strauss figlio e il Valzer dei fiocchi di neve dal balletto Lo schiaccianoci di Čajkovskij, dove interverrà anche il Coro del Teatro Massimo.

A seguire la vivace Annen-Polka di Strauss e il Valzer e Krakowiak da Una vita per lo Zar di Glinka, prima del valzer Rosen aus dem Süden di Johann Strauss figlio. Dall’opera Evgenij Onegin di Čajkovskij verrà eseguito il grande valzer del secondo atto, seguito dalla polka francese Feurfest! (fuochi d’artificio) di Josef Strauss. Una rarità, l’ouverture composta nel 1936 da Isaak Dunaevskij per la colonna sonora del film I figli del capitano Grant, precederà il più noto di tutti i valzer, An der schönen blauen Donau (Il bel Danubio blu) di Strauss. In conclusione Orchestra e Coro saranno nuovamente insieme per le Danze Polovesiane da Il principe Igor di Borodin. La vendita dei biglietti avrà inizio domenica 9 dicembre presso la biglietteria del Teatro.