Palermo: allo Zen blitz della Polizia dopo le botte e la rapina a padre Pertini

0
27

Palermo: allo Zen blitz della Polizia dopo le botte e la rapina a padre Miguel Pertini. Ad una azione (deplorevole) corrisponde sempre una reazione. E la notizia del parroco di San Filippo Neri, nipote dell’ex presidente della Repubblica Sandro Pertini,  picchiato e rapinato nell’abitazione della canonica dove si trovava con i genitori all’alba di martedì, ha sconcertato la città, ma soprattutto ha fatto scattare un intervento massiccio della Polizia nel quartiere Zen di Palermo.

Decine di poliziotti, con le unità cinofile e i vigili del fuoco, stanno cercando di risalire ai quattro banditi che hanno compiuto l’aggressione e la rapina. Passate al setaccio e perquisite decine di abitazioni di detenuti ai domiciliari, sorvegliati speciali e semplici pregiudicati, anche un centinaio di box, spesso utilizzati nel quartiere nord di Palermo come ripostigli per droga e armi.

Nel corso dell’operazione, ancora non conclusa, sono state sequestrate un centinaio di cartucce di vario calibro (38 special, 357 magnum, 9×21, 7,65) un fucile giocattolo modificato, 30 stecche di hashish e decine di dosi di cocaina ed eroina. (gr/ansa)