Palermo: bancarella abusiva con cartello “chiuso per ferie” rimossa da Rap e Polizia municipale

0
161

“Chiuso per ferie”: sulla bancarella abusiva, temporaneamente abbandonata per le vacanze di ferragosto, c’era anche un cartello per avvisare la clientela, ma anche un modo per assicurarsi l’occupazione del posto al rientro dalle vacanze. Ferie amare per un venditore ambulante di Palermo, a cui non è bastato il cartello per scongiurare il sequestro della sua bancarella tra via dei Cantieri e via Antonello da Messina.

Gli agenti della Polizia municipale di mattina, con il personale della Rap, l’azienda di igiene ambientale, hanno sequestrato e avviato a distruzione la struttura composta da rastrelliere per un totale di circa 400 chili di ferro.

Il nucleo Controllo attività commerciali su area pubblica della Polizia municipale è intervenuto su segnalazione di alcuni cittadini che avevano protestato per la presenza di un insieme di strutture in metallo in strada. Tutto il materiale in metallo è stato posto sotto sequestro avviato a distruzione e in parte al riutilizzo tramite la Rap che si è occupata delle operazioni di rimozione e raccolta.