Palermo: blitz dei carabinieri forestali a Ballarò, due denunce e liberati 61 uccelli

0
120

Sono stati liberati dai carabinieri di palermo, nel corso di un blitz scattato in mattinata all’interno del popolare mercato di Ballarò, 61 uccelli, denunciati due palermitani di A.L. di 55 e S.D. di 42 anni, con l’accusa di ricettazione e detenzione di esemplari di specie animali o vegetali selvatiche protette. A intervenire i Carabinieri della Compagnia di Piazza Verdi e del Nucleo C.I.T.E.S.

Nel corso del servizio i carabinieri hanno verificato che i due palermitani avevano in possesso una gabbia in ferro con all’interno 8 lucherini, una gabbia in ferro con 4 cardellini. Al loro arrivo gli uomini dell’Arma, hanno anche trovato altri volatili abbandonati in strada, 17 cardellini, 8 lucherini, 22 verzellini e 2 fringuelli richiusi in 11 gabbiette anguste e sporche, impossibilitati a volare, in condizioni di evidente sofferenza.

Dopo la visita dei veterinari dell’Asp di Palermo, gli animali sono stati liberati nel parco della Favorita in un’area idonea e compatibile con la stessa specie. “Incalcolabile – chiarisce una nota dell’Arma – il danno arrecato agli ecosistemi che viene sistematicamente provocato da chi, come i denunciati, sottrae allo stato di naturale libertà le specie selvatiche”.