Palermo calcio: Figc svincola d’autorità i calciatori della vecchia società

0
59
Benevento-Palermo

Il presidente federale Gabriele Gravina ha deliberato lo svincolo d’autorità dei calciatori tesserati con la società Unione Sportiva Città di Palermo. Lo annuncia la Figc in un comunicato. Da questo momento Nestorovski, Brignoli, Bellusci e compagni sono liberi di firmare i contratti con le loro nuove squadre.

La proprietà della vecchia società riconducibile a Salvatore Tuttolomondo martedì ha perso l’ennesimo ricorso davanti al collegio di garanzia dello sport contro l’esclusione dai quadri federali per gravi inadempienze amministrative.

“Il presidente federale – scrive la Federcalcio – preso atto della mancata concessione della Licenza nazionale del campionato di Serie B 2019/2020, con la conseguente mancata ammissione dell’Us Città di Palermo al campionato, delibera lo svincolo d’autorità dei calciatori”. (ANSA)