Palermo calcio: l’italo-americano Tony Di Piazza in società con Mirri e Sagramola

0
142

“Cari tifosi del Palermo come promesso anche io voglio esserci alla rinascita della nostra squadra. Riconoscendo il tempo che serve per seguire adeguatamente il Palermo in questa rinascita e per non stravolgere la mia vita e il lavoro nelle mie aziende, ho deciso di appoggiare il gruppo locale composto da Mirri e Sagramola che hanno già mostrato serietà, trasparenza, competenza e appoggio finanziario al club”.

Lo ha detto l’imprenditore italo-americano Tony Di Piazza in un video pubblicato su YouTube annuncia il suo passo indietro dalla corsa in solitaria per prendere il titolo sportivo del Palermo dopo la cancellazione del club dai quadri federali e la creazione di un’alleanza con Dario Mirri. Di Piazza e Mirri hanno già costituito una società che si chiama Hera Hora e che se si aggiudicherà la gara pubblica diventerà la proprietaria del nuovo Palermo.

La composizione societaria vede la Damir azionista di maggioranza, Di Piazza al quaranta per cento e Dario Mirri al dieci per cento. In corsa restano il patron della Sampdoria Massimo Ferrero e il fondo arabo con sede a Londra Zurich Capital Funds. A valutare le proposte saranno Leoluca Orlando e l’ex presidente del tribunale di Palermo Leonardo Guarnotta. (ANSA)