Palermo calcio: pareggio senza reti a Brescia, senza otto giocatori va bene così

0
121

Brescia e Palermo non si fanno male. Pareggio senza reti allo stadio Rigamonti. Poche occasioni per parte con gli attaccanti che non sono riusciti a finalizzare anche grazie ai portieri abili a sventare quelle poche occasioni create. Un legno per parte: tutto sommato pareggio risultato giusto. Le rondinelle, per la prima volta in tribuna il neo patron Cellino ex Cagliari, recriminano per tre ghiotte occasioni da gol con Cortesi, Caracciolo e Machin (palo). Rosanero vicini al gol su punizione di Embalo.

Nel primo tempo partono forti i padroni di casa con una doppia occasione nei primi 25′ con Cortesi prima e Caracciolo poi ma sulla strada degli attaccanti bresciani si frappone l’ottimo Pomini. I siciliani si fanno vedere al 35′ con la traversa colta da Gnahorè, tra i migliori della squadra di Tedino, con un calcio di punizione. Nella ripresa si sveglia Machin: palo clamoroso all’11’ dopo una fuga solitaria a Pomini battuto.

Girandola di cambi e le due squadre quasi ad accontentarsi del pareggio, soprattutto il Palermo visto il numero consistente di giocatori assenti, otto, per gli impegni delle nazionali. Nel finale un siluro di Morganella fa la barba al palo con Minelli sulla traiettoria della palla. Primo punto per Boscaglia, quarto per Tedino.

Il tabellino Brescia Palermo 0 -0

Brescia (3-5-2): Minelli 7; Coppolaro 5.5 (22’st E.Lancini 6), Gastaldello 6.5, Meccariello 6; Cancelotti 6, Di Santantonio 5, Machin 6, Furlan 6, Dall’Oglio 5(22’st Martinelli 6); Caracciolo 5.5, Cortesi 5 (32′ Ferrante sv). In panchina: Pelagotti, Semprini, Somma, Cattaneo. Allenatore: Boscaglia 6.

Palermo (4-3-1-2): Pomini 7; Dawidowicz 6, Bellusci 6, Szyminski 6; Morganella 6.5, Murawski 6, Gnahorè 6.5, Rolando 5.5 (45′ st Accardi); Embalo 6.5 (28’pt Fiordilino 6); Coronado 6; La Gumina 5 (16’st Rispoli 6). In panchina: Maniero, Belladonna, Santoro, M. Gallo. Allenatore: Tedino 6.

Arbitro: Rapuano di Rimini 6. Note: spettatori 5.000 circa. Ammoniti Furlan, Coppolaro, Martinelli. Angoli 3-1 per il Palermo. Recupero: 1′; 5′. (in collaborazione con ITALPRESS – ph. pasquale ponente).