Palermo – Carpi 4-0: protagonista Coronado autore di una tripletta, in gol La Gumina

0
86
igor coronado

Missione compiuta per il Palermo che regola il Carpi con un secco 4-0 e avvicina il Frosinone al secondo posto, a distanza di un solo punto, ma resta a 6 dall’Empoli capolista che ha vinto fuori casa a Pescara.

Tripletta di Igor Coronado e gol del palermitano Nino La Gumina al termine di una partita mai in discussione con gli emiliani incapaci di impensierire la retroguardia rosanero. Largamente rimaneggiata la formazione di Tedino a causa dei tanti convocati in nazionale e degli infortuni. In difesa rientra Rajkovic e attacco affidato a La Gumina con Coronado a supporto.

Il Carpi schiera in avanti Nzola supportato da Sabbione. Costante possesso palla dei rosanero che hanno difficoltà a trovare spazi contro un avversario rintanato nella propria metà campo. Al 18′ Palermo in vantaggio su calcio di rigore: Jajalo anticipa Verna che lo ferma fallosamente alzando la gamba e colpendolo sulla pancia in area; Ghersini non ha dubbi e indica il dischetto; Coronado insacca sotto l’incrocio. Il ritmo di gara si mantiene basso e con il passare dei minuti il Carpi prova a proporsi in avanti. Al 36′ ci prova Garritano ma la sua conclusione di destro e’ troppo centrale per impensierire Pomini. Il vero pericolo il Palermo lo corre al 40′ quando in contropiede Verna arriva al limite dell’area e conclude col destro, bravo Pomini a respingere il pallone con i pugni. Il tempo si chiude con una gran botta di Gnahore da fuori destinata all’incrocio, Colombi si salva in angolo.

Nella ripresa al 2′ il Palermo raddoppia: altra bella intuizione di Jajalo che avanza, allarga a destra per Rispoli che mette in mezzo all’area piccola dove in scivolata ancora Coronado insacca. Al 22′ il tris: Jajalo allarga a sinistra per Rolando, cross per La Gumina che col sinistro al volo infila Colombi. Al 29′ Colombi dice di no a una conclusione da fuori di Jajalo. Al 32′ a chiudere i conti ci pensa ancora Coronado che si fa spazio con una serie di finte e con un destro a giro dal limite mette il pallone all’angolino. Al 44′ Colombi evita il quinto gol su conclusione di Murawski destinata all’angolino, palla che si stampa sul palo.

Il tabellino: Palermo – Carpi 4-0

Palermo (3-5-1-1): Pomini 6; Dawidowicz 6, Rajkovic 6, Szyminski 6; Rispoli 6.5, Murawski 6, Jajalo 7 (30′ st Fiordilino sv), Gnahore’ 6.5, Rolando 6.5 (40′ st Fiore sv); Coronado 8; La Gumina 6.5 (34′ st Moreo sv). In panchina: Maniero, Guddo, Accardi, Santoro, Rizzo. Allenatore: Tedino 6.

Carpi (3-5-1-1): Colombi 6; Capela 5.5, Brosco 5.5, Ligi 5.5; Bittante 6, Verna 6 (23′ st Jelenic 6), Mbaye 5.5, Garritano 6 (32′ st Saric sv), Pachonik 6; Sabbione 5.5 (6′ st Melchiorri 6); Nzola 5.5. In panchina: Brunelli, Concas, Giorico, Malcore, Poli, Di Chiara, Pasciuti, Calapai, Hraiech. Allenatore: Calabro 5.5.

Arbitro: Ghersini di Genova 6.5.

Reti: 18′ pt (rig.), 2′ st, 31′ st Coronado, 22′ st La Gumina.

Note: Giornata di pioggia, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 6.523. Ammoniti: Brosco. Angoli: 3-2. Recupero: 1′; 0′. (ITALPRESS/foto pasquale ponente)