Palermo-Carpi, Stellone: “Una vittoria importantissima per la classifica”

0
14
cosenza-palermo

Il tecnico rosanero Roberto Stellone commenta la partita Palermo-Carpi e si gode il secondo posto in classifica ad una sola lunghezza dal Brescia.  “Era importantissimo centrare i tre punti per i risultati delle altre squadre che puntano alla A. Abbiamo fatto un’ottima prima mezzora e poi abbiamo avuto la prova che le partite non si possono mai considerare finite prima del tempo – ha detto il mister – . Negli spogliatoi fra il primo e il secondo tempo – racconta Stellone – ci siamo detti tante cose che però sono giuste solamente a parole, perché poi al rientro in campo dopo nemmeno un minuto abbiamo preso gol. Non ho avuto nemmeno il tempo di arrivare in panchina. La rete ha caricato loro e inconsciamente demoralizzato noi. Quando le partite si mettono in questo modo hai il timore di perdere tutto quello che di buono hai costruito fino a quel momento. La bella parata di Brignoli che ha evitato il 2-2 ha rimesso le cose a posto”.

L’allenatore del Palermo racconta anche dell’abbraccio negli spogliatoi con il presidente Rino Foschi. Il dirigente era nel tunnel che conduce agli spogliatoi e non ha soffocato la sua esultanza abbracciando i suoi giocatori in occasione del gol di Puscas che ha messo al sicuro la partita. “Ci abbracciamo parecchio quando vinciamo – dice Stellone sorridendo – quando perdiamo decisamente meno. Sono felice che Rino è contento, c’era il timore per il rischio di farci raggiungere sul pareggio. Le vittorie aiutano sempre a compattare l’ambiente e a rasserenare tutti, danno convinzione oltre che tre punti in classifica”.