Palermo: chiuso un ristorante per carenze igieniche, autorizzazioni mancanti e lavoratori in nero

0
232
SONY DSC

Carenze igieniche, autorizzazioni mancanti e lavoratori in nero. E’ il bilancio di un’ispezione dei carabinieri della compagnia San Lorenzo assieme al Nas e al Nil nel ristorante Nautilus del quartiere Arenella, a Palermo, per cui l’Asp ha disposto la chiusura.

La titolare è stata denunciata per inadempienze in materia di sicurezza sul lavoro e dovrà rispondere anche della presenza di quattro lavoratori in nero. Contestata anche l’occupazione abusiva di suolo pubblico, visto che tavolini, gazebo e sedie erano sulla strada, e elevate sanzioni amministrative per circa 30 mila euro.

Al contempo, i carabinieri della stazione Falde hanno arrestato in flagranza di reato Erasmo Pumo, di 36 anni, sorpreso, mentre in via Imperatore Federico stava rubando uno scooter di proprietà di una donna di 40 anni, residente in un condominio poco distante. Il ciclomotore è stato restituito alla proprietaria, mentre Pumo è stato giudicato al Tribunale di Palermo con il rito direttissimo è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.