Palermo: condannata a 8 mesi per stalking una donna di 31 anni

0
79

Il gup Nicola Aiello ha condannato a 8 mesi una palermitana di 31 anni accusata di stalking. L’imputata, secondo l’accusa, avrebbe perseguitato con minacce e insulti la commessa del panificio di famiglia rea di averle “rubato” il marito. La donna tradita sarebbe passata dalle parole ai fatti: prima tirandole un vassoio di dolci e poi bruciandole il grembiule da lavoro.

Tutto è cominciato nel 2014 quando l’ex marito dell’imputata ha deciso di assumere quella che sarebbe diventata prima la sua amante e adesso la sua nuova compagna. (ANSA)