Palermo: convenzione con Fedagromercati per lo sviluppo del commercio all’ingrosso degli operatori del mercato ortofrutta

0
27

E’ stata sottoscritta la convenzione tra Confcommercio Palermo, Fedagromercati Nazionale e l’Associazione Mandatari e Grossisti Ortofrutticoli di Palermo che punta a promuovere la crescita della realtà imprenditoriale palermitana del settore, valorizzare il mondo del commercio all’ingrosso ed il patrimonio agroalimentare siciliano.

Presenti la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, il presidente di Fedagromercati Valentino Di Pisa e il presidente dell’Associazione mandatari e grossisti ortofrutticoli di Palermo Alberto Argano. Le aziende del mercato ortofrutticolo all’ingrosso di Palermo infatti rappresentano una realtà importante sia per il territorio sia per il comparto nel suo complesso e questo accordo si propone di realizzare iniziative e progetti di sviluppo condivisi con l’obiettivo di far crescere la realtà associativa e le attività degli imprenditori sia nel mercato nazionale sia all’estero.

 “Tengo molto alla città di Palermo e sono soddisfatto che l’associazione territoriale dei grossisti aderisca oggi a Fedagro – afferma il presidente di di Fedagromercati Valentino Di Pisa -. Stiamo cercando di essere presenti al Sud in modo sempre più capillare e così, dopo Fondi, Bari, Fasano e Palermo, speriamo nei prossimi giorni possa entrare anche Catanzaro per ampliare la base associativa e sviluppare il comparto, sopratutto in Sicilia. Sono sicuro che la nostra Federazione sarà un utile strumento per gli imprenditori, aiutandoli a crescere e ad evolversi, offrendo diversi servizi per un futuro che valorizzi il mondo del commercio all’ingrosso. Nello specifico, questo argomento è particolarmente calzante per il mercato di Palermo, il quale ha necessità urgente di essere ristrutturato, riqualificato o addirittura spostato in una sede più moderna ed efficiente”.

“La convenzione siglata ci darà l’opportunità di sviluppare le nostre attività. Sappiamo tutti che operiamo in una struttura ormai obsoleta che non consente di rilanciare ulteriormente le nostre attività in chiave anche più moderna cercando anche di dare servizi – dice Alberto Argano, presidente dell’Associazione Mandatari e Grossisti Ortofrutticoli che aderisce a Confcommercio Palermo. Tuttavia, non possiamo abbandonare la sede dall’oggi al domani, quindi, ritengo che si debbano percorrere due strade, migliorare la sede che ci accoglie e guardare alla possibilità di realizzare in tempi ragionevoli un nuovo mercato dell’ortofrutta. Per questa ragione – prosegue Argano – nei prossimi giorni chiederemo di incontrare la Commissione consiliare e l’assessore regionale alle Attività produttive”, conclude Argano.

“Lo sviluppo imprenditoriale degli operatori del mercato di Palermo – dice Patrizia Di Dio – passa anche dall’approvazione dei regolamenti sia del mercato ortofrutticolo, ma anche dall’approvazione di tanti altri regolamenti, utili alle nostre imprese, da parte del Consiglio comunale, che purtroppo resta sordo alle nostre richieste. Ma lo sviluppo passa inoltre dalla internazionalizzazione dei nostri prodotti e dunque anche delle nostre imprese e di conseguenza dei nostri prodotti. In questo senso Confcommercio Palermo è pronta a sostenere gli imprenditori anche per affrontare le sfide del futuro che richiedono sempre più innovazione e questo vale per tutti”, conclude Patrizia Di Dio.

“Lo sviluppo imprenditoriale degli operatori del mercato di Palermo – dice Patrizia Di Dio – passa anche dalla internazionalizzazione dei nostri prodotti e dunque anche delle nostre imprese e di conseguenza dei nostri prodotti. In questo senso Confcommercio Palermo è pronta a sostenere gli imprenditori anche per affrontare le sfide del futuro che richiedono sempre più innovazione e questo vale per tutti. Inoltre – aggiunge Patrizia Di Dio – è importante che dopo ben sette anni il Consiglio comunale dia il via libera alla delibera sul regolamento del mercato ortofrutticolo, ma che approvi anche gli altri regolamenti, indispensabili allo sviluppo delle nostre imprese”. (nella foto da sinistra: Giovanni Lipari, Carlo Valenza, Tony Anello, Benedetto Gulizzi, Patrizia Di Dio, Valentino Di Pisa, Alberto Argano).