Palermo: dal 31 gennaio via libera alla Ztl notturna dalle 23 alle 6 del mattino

0
38

La giunta comunale di Palermo ha approvato la Ztl notturna per venerdì e sabato, in aggiunta a quella diurna già operativa. L’ordinanza è stata pubblicata nel sito del Comune. Il provvedimento prenderà il via il 31 gennaio.

Le limitazioni saranno differenziate a secondo del periodo: dall’1 novembre al 30 aprile il venerdì e il sabato dalle ore 23 alle 6; dall’1 maggio al 31 ottobre il venerdì e il sabato dalle 20 fino alle 6 del mattino. “Si tratta di una misura importante che contribuirà a migliorare la qualità dell’aria e a limitare la pressione delle automobili nel centro storico, anche negli orari notturni”, commenta all’ANSA l’assessore comunale all’ambiente e alla mobilità Giusto Catania il provvedimento della giunta approvato oggi che ha dato mandato al dirigente di emettere l’ordinanza che partirà il 31 gennaio.

“Questo è un pezzo di visione della città che vuole contribuire a contrastare l’inquinamento e i cambiamenti climatici – aggiunge Catania – una città che sempre più vuole dare un contributo importante all’ambiente grazie anche agli investimenti sulla mobilità sostenibile. Una scelta che è stata sostenuta dal sindaco, dalla intera giunta e dalla maggioranza in consiglio comunale”.

A quanti in queste settimane di dibattito hanno mosso critiche al provvedimento l’assessore Catania risponde: “Sono sicuro che con il tempo tutti apprezzeranno, così come già avvenuto con la Ztl diurna e con le pedonalizzazioni che all’inizio erano state contestate con forza”. Mentre a chi dice che in questo modo il comune vuole fare cassa, Catania replica: “I comuni non fanno cassa, ma offrono servizi ai cittadini, grazie anche agli introiti. Infatti, migliorera’ il trasporto pubblico nelle ore notturne con la linea 101 che continuerà il servizio venerdi’ notte e sabato notte con una frequenza di 10-12 minuti”.