Palermo: “Festa dell’affido” alla parrocchia di Santa Maria Madre della Chiesa

0
34

Una serata per far sorridere i bambini e sensibilizzare le coscienze degli adulti, quella che si terrà sabato 24 novembre, dalle 21, all’auditorium della parrocchia di Santa Maria Madre della Chiesa in piazza San Marino, organizzata dall’Afap (Associazione famiglie affidatarie palermo) e curata da Paginascritta servizi editoriali. L’evento, oltre a celebrare la Giornata Mondiale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza intende essere partecipe della Giornata contro il femminicidio.

Nel corso della manifestazione, con ingresso gratuito, si esibiranno gli attori del laboratorio “Arte a tutto tondo” del teatro Savio con lo spettacolo “Oltre il visibile” tratto da un monologo di Giacomo Vincenti. A seguire, Alessio Bellomia in arte “Magic Salta” che, con le sue bolle di sapone, trasporterà in un’atmosfera magica grandi e piccini. Sul palco anche testimonianze dirette di chi ha vissuto l’istituto dell’affido e l’assegnazione del primo premio letterario al merito sociale “Paginascritta per Afap”.

A seguire lo spettacolo di danza “Clown” di Giovanna Velardi con Giuseppe Muscarello. A presentare la manifestazione sarà la giornalista Anna Cane insieme a Massimo De Trovato, con la partecipazione dell’assessore alla Cittadinanza Sociale del Comune di Palermo, Giuseppe Mattina. Con i bambini delle case-famiglia del territorio che saranno presenti, si spiegherà e si promuoverà lo strumento dell’affido. Prendere un bambino in affidamento significa accoglierlo, per un periodo di tempo, all’interno della propria casa e della propria famiglia e sostenerlo in un percorso di recupero mentre i genitori naturali sono impegnati a superare i loro problemi.