Palermo-Foggia, Stellone: “Momento difficile ma non cerchiamo alibi”

0
25
Roberto Stellone

Palermo-Foggia sarà un esame di maturità per l’undici rosanero che dovrà dimostrare di avere una tenuta mentale notevole per lasciare fuori dal calcio giocato il caos societario.

Del resto non possono considerarsi una coincidenza le due sconfitte consecutive contro Salernitana e Cremonese arrivate proprio mentre esplodevano tutte le contraddizioni di una cessione societaria e di una gestione nebulosa.

Tuttavia domani sera al “Barbera” contro il Foggia la squadra dovrà cercare in ogni modo di dare risposte positive sul campo: “Le questioni societarie sono sicuro che verranno risolte. Servirà da parte nostra la massima attenzione alle vicende di campo – spiega il tecnico Roberto Stellone in conferenza stampa -. Non abbiamo perso le ultime partite per questi problemi. La squadra ha fatto un ottimo lavoro e non siamo primi in classifica per caso. I momenti meno felici nell’arco di una stagione possono capitare. Non esistono problemi di natura fisica o legati alla condizione atletica. Abbiamo dei giocatori fuori, ma quelli che scendono in campo sono comunque importanti. Noi non dobbiamo mai mancare nell’atteggiamento o nella mentalità mostrata in campo. Non dobbiamo mai mollare – prosegue Stellone analizzando il momento dei rosanero – Sono sereno e consapevole di allenare una squadra forte in una piazza importante”.

L’assenza di Nestorovski ha offuscato non poco l’attacco rosanero e toccherà a Puscas fare di più di quanto mostrato fino a questo momento: “Lui è un attaccante importante. Ci sono momenti nel corso di una stagione nei quali ci sta di trovare meno spazio. Sono fiducioso perché lui ha tutte le carte in regola per fare bene. Siamo una squadra che calcia molto verso la porta avversaria. I momenti meno felici dal punto di vista dei gol realizzati possono capitare. Cambieremo il sistema di gioco in attacco nel corso della partita, variando la posizione dei tre in avanti”.

I tifosi hanno fatto sentire la loro presenza in un momento difficile nel corso dell’allenamento di sabato al tenente Onorato: “Hanno voluto far sentire il loro sostegno alla squadra ed è stato un segnale molto importante – dice Stellone -. Il Foggia è una squadra da rispettare, ma noi vogliamo vincere per ottenere punti importanti per la classifica. E’ un momento nel quale non stanno arrivando i risultati ma non dobbiamo fare drammi. Non vogliamo alibi. Dobbiamo solo pensare al fatto che siamo una squadra forte e possiamo battere tutti. Tutti vogliamo vincere il campionato e lasciarci alle spalle questo momento”.

Questa la lista dei convocati:

PORTIERI: Avogadri, Brignoli, Pomini.

DIFENSORI: Accardi, Aleesami, Bellusci, Ingegneri, Rispoli, Salvi, Szyminski.

CENTROCAMPISTI: Chochev, Fiordilino, Haas, Jajalo, Murawski.

ATTACCANTI: Cannavò, Falletti, Lo Faso, Puscas, Trajkovski.