Palermo, Fratelli d’Italia: “Romano se sta nel centrodestra condivida le scelte”

0
32

Palermo, dopo l’uscita di Saverio Romano che si è detto pronto a sostenere alle amministrative di primavera Fabrizio Ferrandelli come sindaco, il centrodestra, che ha fatto fronte comune sulla candidatura dell’avvocato Francesco Greco, replica piccato con Fratelli d’Italia.

“Da qualche giorno abbiamo appreso che il centrodestra a Palermo si è allargato grazie alla presenza dell’onorevole Saverio Romano. Ne siamo sorpresi e lieti”. E’ quanto afferma Giampiero Cannella, coordinatore regionale Sicilia-occidentale di Fratelli d’Italia, che interviene sulle elezioni amministrative di Palermo.

“Sorpresi – aggiunge – perché le ultime tracce di attività politica di Romano lo avevano visto organizzare a Palermo manifestazioni per il Sì al referendum costituzionale dello scorso 4 dicembre mentre tutto il centrodestra era schierato per il No alla riforma Renzi-Boschi. Successivamente, lo avevamo visto salire al Quirinale insieme col suo attuale leader Denis Verdini per rendersi disponibile ad un appoggio al governo Gentiloni a guida Pd, in cambio ovviamente di un posto nell’esecutivo. Anche in quel caso il centrodestra era schierato dall’altra parte, cioè nettamente all’opposizione”.

“Ma Romano da buon cattolico conosce bene la storia di Paolo di Tarso sulla via di Damasco e quindi la sua conversione è comunque una buona notizia. Ovviamente il centrodestra palermitano ha già avviato un suo percorso per la scelta di un candidato e un programma. Percorso rispetto al quale, complici le feste natalizie, siamo in ritardo. E’ sicuramente interessante conoscere il parere di Saverio Romano, ma non possiamo attribuire allo stesso ormai alcun potere interdittivo. Se Romano è ri-diventato parte del centrodestra abbia l’umiltà, e in tempi rapidi, di confrontarsi per condividere le scelte delle altre componenti della coalizione”.