Palermo: gli artisti del Teatro del Fuoco emozionano i piccoli pazienti del “Cervello”

0
20

Bambini con lo sguardo pieno di stupore e di emozione davanti agli artisti del Teatro del Fuoco. Si è chiuso martedì sera all’ospedale Cervello, con una suggestiva performance,  il laboratorio teatrale, organizzato fra gli eventi collaterali del noto Festival, in programma nel fine settimana fra Palermo, Gibellina e Zafferana Etnea.

Gli artisti del Teatro del Fuoco hanno intrattenuto nello spazio antistante il Pronto soccorso pediatrico con danze acrobatiche, giochi di luce, musica ed effetti speciali, i bambini ospedalizzati nell’area materno infantile dell’Ospedale, alla presenza dei familiari.

Un progetto ideato dall’organizzatrice del Teatro del Fuoco, Amelia Bucalo Triglia, sostenuto dal Dasoe (Dipartimento attività sanitarie e Osservatorio epidemiologico) della Regione Siciliana e accolto con grande favore dal direttore dell’Azienda Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello, Walter Messina.

Il laboratorio teatrale con i bambini, realizzato negli spazi interni del Pronto soccorso pediatrico, era stato condotto negli scorsi giorni da Emanuele Abbagnato, insegnante di teatro, specializzato in teatro pedagogico. Responsabile aziendale dell’evento il dottore Salvatore Siciliano, responsabile dell’Unità operativa di Educazione e promozione della salute.

“E’ stata – commenta il direttore Walter Messina – un’esperienza più che positiva come confermato dagli apprezzamenti dei bambini e dei genitori. Faremo in modo che non rimanga un evento isolato”.