Palermo: il patron Zamparini lascia, l’avvocato Andrea Bettini nuovo componente del cda

0
80

L’Assemblea dei soci del Palermo ha accettato le dimissioni del patron Maurizio Zamparini da consigliere delegato e ha deliberato la nomina di Andrea Bettini quale nuovo componente del Consiglio di Amministrazione. Lo ha reso noto il club rosanero con un comunicato sul suo sito ufficiale.

“Il consiglio – ha aggiunto la nota – ha conferito al presidente Giovanni Giammarva le deleghe di ordinaria amministrazione della Società. Comunichiamo altresì che la Proprietà ha conferito all’avvocato Andrea Bettini l’incarico legale di seguire la cessione delle quote azionarie ai futuri acquirenti”.

Chi è Andrea Bettini

E’ uno dei soci fondatori e attualmente managing partner di Bettini Formigaro Pericu, e svolge la sua attività professionale nelle sedi di Genova e Milano. Allievo di Franco Bonelli dal 1983, prima di fondare Bettini Formigaro Pericu è stato nel 1999 socio co-fondatore di Bonelli Erede Pappalardo, che ha lasciato nel 2008 per iniziare l’attività di Bettini Pericu e, quindi, di Bettini Formigaro Pericu.

Da oltre trent’anni assiste primarie società, quotate e non quotate, in operazioni di M&A, di debito e di Equity Capital Markets, settori in cui ha maturato una consolidata esperienza in materia di operazioni societarie e commerciali di natura straordinaria, con particolare riguardo alla gestione delle negoziazioni e alla redazione di contratti.

Opera attivamente nell’ambito del diritto fallimentare: è stato consulente di importanti procedure concorsuali, e da anni assiste primarie imprese in processi di ristrutturazione, turnaround e nel relativo contenzioso verso il management e gli organi di controllo.  In particolare, nel settore delle ristrutturazioni aziendali, Andrea Bettini ha preso parte attiva nei primi importanti processi di ristrutturazione del debito ancora nella vigenza della precedente normativa fallimentare, contribuendo alla creazione di quel patrimonio di esperienza e innovazione pratica nel settore che ha ispirato la nascita della nuova normativa in materia di ristrutturazione del debito.

Negli ultimi cinque anni ha gestito quale legal advisor del debitore alcune tra  le più rilevanti (per valore) operazioni di ristrutturazione del debito  nel mercato italiano. Ha maturato una particolare esperienza nel settore immobiliare e dell’energia, oltre che nel settore delle utilities,nel quale BFP opera attivamente, assistendo società private e pubbliche, nazionali e internazionali nell’ambito di operazioni in Italia e all’estero.

Andrea Bettini svolge infine attività di contenzioso (che ha contraddistinto l’inizio della sua attività), con specifico riferimento a controversie di natura societaria e civile, sia di fronte all’autorità giudiziaria ordinaria che di fronte a collegi arbitrali.

L’avvocato Andrea Bettini ricopre attualmente la carica di membro del consiglio di amministrazione di società nel settore energetico, e ha ricoperto la carica di consigliere di amministrazione di società quotate in mercati regolamentati. Si è laureato magna cum laude all’Università  di Genova nel 1983, ed è iscritto all’albo degli Avvocati di Genova dal 1986. E’ stato relatore in numerosi convegni e autore di alcune pubblicazioni in materia fallimentare.