Palermo: intelligenza artificiale e comunicazione industriale in piazzetta Bagnasco

0
41

Il cinema forse ci ha un po’ spaventati facendoci pensare che in un futuro non molto lontano l’uomo sarà del tutto sostituito da macchine in grado di fare tutto quello che oggi è in suo potere. Quando, infatti, parliamo di intelligenza artificiale la nostra mente va subito alle immagini che ci rimanda il cinema. Pellicole che, da Metropolis a Matrix, ci portano a riflettere sui limiti e le sfide che si pone la nuova tecnologia. Ovviamente abbiamo bisogno di capirne di più per poterci allarmare o tranquillizzare.

A provare a fare chiarezza su quali cambiamenti sta già portando alla nostra vita l’intelligenza artificiale ci proverà lunedì 26, alle 19, in piazzetta Bagnasco, Salvatore Anzalone che della sua applicazione in ambito sociale, quindi all’impiego che se ne può fare per aiutarci a vivere meglio, si occupa in quanto Maìtres de Confèrences presso il Laboratoire de Cognitions Humaine et  Artificielle dell’Università di Parigi.

Insieme con lui ci saranno Antonio Chella, professore ordinario di Ingegneria dell’Ateneo palermitano, e Donato Didonna, presidente dall’associazione “Piazzetta Bagnasco”.

Sulla stessa scia, giovedì 29 agosto, sarà altrettanto interessante ascoltare Mauro Messina, esperto in Comunicazione e Marketing Industriale, con un’esperienza professionale di non poco conto dal momento che ha lavorato per Mercedes, Toyota e numerose altre aziende a livello mondiale.

Entrambi gli incontri fanno parte di un percorso narrativo che punta a dare voce a quanti si sono inizialmente formati a Palermo, proseguendo all’estero il proprio viaggio accademico e professionale per poi tornare a condividere queste preziose esperienze di vita e lavoro in ambienti così diversi. La partecipazione è libera e gratuita.