Palermo, Lentini: “Cittadini scappano nell’hinterland per tasse al massimo”

0
30

“Nel giro di alcuni mesi Palermo rischia di perdere migliaia di residenti, i quali saranno costretti a scappare nelle cittadine dell’hinterland a causa della tassazione ai massimi livelli arrivata col Piano di riequilibrio voluto dalla fallimentare amministrazione Orlando”. E’ l’allarme che lancia Totò Lentini, capogruppo dei Popolari e Autonomisti all’Ars, candidato a sindaco di Palermo alle amministrative di maggio.

“I cittadini palermitani – dice Lentini – nell’incertezza di quanto dovranno pagare tra Tari, Imu e addizionale comunale Irpef che schizzerà all’1,5% scapperanno per andare a vivere in una casetta di campagna o al mare se sono più fortunati o in un’altra abitazione in provincia dove saranno costretti a prendere la residenza, perché spaventati da quello che li attenderà con i prossimi provvedimenti della giunta Orlando. Nel frattempo, a Palermo nessun servizio al cittadino sarà migliorato. Nessuno si sta rendendo conto che si corre il serio pericolo di spopolamento della nostra città”, conclude Lentini.