Palermo: lite in un locale, diciannovenne appicca il fuoco, arrestata dalla Polizia

0
111

Una diciannovenne palermitana del quartiere Boccadifalco è stata arrestata dagli agenti di Polizia dopo che nella notte tra venerdì e sabato scorsi ha seminato il terrore in un esercizio commerciale nei pressi della stazione centrale di Palermo. Dopo una lite, infatti, in preda alla rabbia, ha appiccato le fiamme nella sala di slot machines “Luxury Games”, ma l’intervento della Polizia ha scongiurato il peggio.

A scatenare l’ira della giovane, una violenta discussione con uno dei clienti, così subito dopo la ragazza, incurante della presenza di altre persone, ha cosparso il pavimento di liquido infiammabile e appiccato il fuoco a un cumulo di carte nei locali dei servizi igienici.

Il fuoco è stato immediatamente spento dagli agenti che, grazie alle testimonianze dei presenti e alla immagini del sistema di videosorveglianza, sono riusciti a risalire alla donna, per la quale sono scattate le manette. Dopo le formalità di rito è stata condotta al carcere Pagliarelli.