Palermo: macellaio del Capo in manette per furto di energia elettrica

0
0

Palermo: macellaio del Capo in manette per furto aggravato di energia elettrica. Il commerciante, G.F.P., di 64 anni, è stato arrestato a Palermo dai carabinieri durante un controllo nel popolare quartiere del Capo, nei pressi del Tribunale. I militari hanno scoperto che l’uomo aveva allacciato abusivamente l’impianto elettrico del proprio esercizio commerciale alla rete pubblica, alimentando senza alcun costo la cella frigorifero, il banco frigo, il banco congelatore e il tritacarne.

I carabinieri del Nas, invece, hanno constatato l’assenza dell’autorizzazione e attuazione delle procedure di autocontrollo (Haccp) ed è così scattata la sanzione di 5 mila euro e la proposta indirizzata all’Azienda sanitaria provinciale per sospendere l’attività in attesa dell’autorizzazione. Dopo la convalida dell’arresto il commerciante è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.