Palermo: mamma a 18 anni della prima nata del 2019, la storia d’amore di Chiara e Claudio

0
3713

“Sinceramente non pensavo di diventare mamma così giovane, ma Aurora è un dono, è arrivata e oggi con Claudio siamo felicissimi”. E’ raggiante Chiara D’Aleo, 18 anni, studentessa del quinto anno del liceo linguistico “Ninni Cassarà”, in via Fattori, a Palermo, che abita a San Fillippo Neri, il quartiere noto come Zen, che allo scoccare del Capodanno ha dato alla luce Aurora, nel reparto di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale “Vincenzo Cervello”.

Una famiglia giovane quella che accoglie Aurora: il papà di Chiara, Francesco, ha 51 anni ed è impiegato, e la madre Grazia ne ha 48. La giovanissima mamma sembra già abbastanza matura e ha le idee chiare sul significato di questa nuova esperienza e della maternità: “Mi auguro di dare il meglio a mia figlia, nonostante la mia giovane età, spero di starle sempre accanto così come hanno fatto con me mia mamma e mio papà”.

Un amore quello di Chiara e Claudio Giardina, 26 anni, cameriere nel ristorante “La Dolce Vita”, nato per caso e che ha avuto bisogno di un po’ di tempo per sbocciare. E’ stata Chiara a innamorarsi subito di questo ragazzo di Bonagia, un colpo di fulmine.

“Ci siamo conosciuti il 28 maggio del 2015 in un altro ristorante perché lui lavorava con mia sorella – racconta la neo mamma – e ho dovuto faticare un bel po’, finalmente il 30 ottobre 2016 ci siamo fidanzati e il lo scorso 30 ottobre ci siamo sposati. Ora con Aurora continueremo la nostra vita – aggiunge Chiara – Ho frequentato la scuola fino a qualche settimana fa, circondata dalla gioia e dall’affetto delle mie compagne e dei miei compagni, e appena potrò ritornerò in classe con loro per conseguire il diploma. Per fortuna, ho anche una nonna giovane Rosa, di 67 anni, che mi sta sempre vicino”.

“Il pensiero va a mio papà – dice Claudio – che è morto un anno fa. La nascita di Aurora in questo primo giorno di gennaio è un segno, infatti mio papà era nato il 12 gennaio. Con Chiara ci siamo conosciuti per caso, mentre lavoravo, all’inizio ero un po’ restìo perché era più piccola di me, ma poi ci siamo conosciuti, è sbocciato l’amore, ci siamo fidanzati, abbiamo fatto il nostro percorso e ci siamo sposati. Siamo giovani, lo sappiamo, ma abbiamo famiglie unite che ci aiutano e uno spirito combattivo che ci spinge a non arrenderci mai. Di questi tempi per fare una figlia o un figlio ci vuole il coraggio che si trova dall’amore”. L’altra nonna, la madre di Claudio, Annamaria ha 57 anni. E’ felice mentre tiene in braccio la nipotina.

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha formulato ad Aurora i suoi auguri e ha ringraziato i genitori “per il dono di una nuova vita, segno di speranza e fiducia nel futuro non solo per questo nuovo anno”.(ANSA).