Palermo, minaccia di usare l’acido contro l’ex: arrestato ventenne

0
58

Pugni e calci contro la porta di casa, insulti e la minaccia di usare l’acido contro di lei. E’ stato l’ennesimo episodio di violenza a spingere una ragazza palermitana a chiamare la polizia e far arrestare, per atti persecutori, il suo ex, un giovane di 20 anni.

Gli agenti hanno bloccato l’uomo dinanzi all’ingresso dell’appartamento dello stabile della sua ex che già in passato aveva presentato denunce contro di lui. La donna ha raccontato agli agenti di essere vittima da molto tempo di una vera e propria condotta persecutoria da parte dell’ex.

I due erano tornati insieme per un breve periodo in cui la ragazza aveva sperato che il fidanzato potesse cambiare atteggiamento. Dopo poco però le minacce e le aggressioni, scatenate dalla sua gelosia, erano ricominciate e la giovane aveva deciso di mettere fine definitivamente alla storia. Da qui i pedinamenti, le telefonate e le minacce di morte.