Palermo: muore dopo intervento al cuore, la Procura apre un’inchiesta

0
77

Sarà l’autopsia a chiarire la causa del decesso di un corleonese di 58 anni morto dopo la sostituzione di una valvola aortica. I familiari del paziente deceduto lo scorso 17 luglio dopo un doppio intervento al Maria Eleonora Hospital, assistiti da Studio3A, hanno presentato una denuncia ai carabinieri di Corleone. La procura ha aperto un’indagine, con l’ipotesi di reato di omicidio colposo contro ignoti. L’uomo è stato operato l’8 giugno e dimesso il 15. Poco dopo ha iniziato a stare male. E’ stato necessario un secondo intervento e di nuovo il ricovero in terapia intensiva. Dopo il trasferimento nel reparto di cardiologia sarebbe caduto e si sarebbe procurato un taglio al sopracciglio; poco dopo sarebbe andato in arresto cardiaco e non c’è stato più nulla da fare. Dalla clinica Maria Eleonora Hospital nessun commento. Attendono l’esito dell’autopsia. (Ansa).