Palermo: nella ex delegazione comunale lunedì si apre la “Casa dei diritti”

0
12

Lunedì, alle 12.30, in via Libertà 47, nella ex delegazione comunale a Palermo, proprio nei pressi del Giardino Inglese, sarà inaugurata la “Casa dei diritti”, il nuovo sportello comunale dedicato a servizi e interventi per i diritti e contro le discriminazioni.

Saranno presentate le attività svolte in collaborazione con enti e associazioni del Terzo settore e dal personale comunale in materia di: orientamento al lavoro; contrasto discriminazioni razziali; servizi per cittadini non udenti (accessibilità ai servizi comunali con traduzione in lingua dei segni); contrasto discriminazioni di genere e contro le persone Lgbt; altre attività in corso di attivazione con la collaborazione di associazioni ed enti del territorio. Per il Comune nella Casa dei diritti saranno presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Giuseppe Mattina.

La casa dei diritti avrebbe dovuto essere aperta a giugno dell’anno scorso come aveva annunciato anche l’assessore Giuseppe Mattina, dopo i lavori di restauro dell’immobile, a cura del Coime del Comune, proceduti a rilento. Durante il vertice sulla Libia tenutosi a Palermo nel novembre 2018 l’edificio, che per anni aveva ospitato la postazione anagrafica comunale Libertà e poi inutilizzato, era stato occupato da un gruppo di anarchici che lo avevano ribattezzato “Kaos” e che dopo pochi giorni lo avevano lasciato. Lunedì finalmente si riaprono le porte per un uso sociale importante.