Palermo: Orlando chiama in giunta Tony Sala e Cettina Martorana

0
38

Sono Toni Sala, ingegnere all’Ismett e consigliere comunale, e Cettina Martorana, commercialista, i due nuovi assessori che il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, ha nominato in sostituzione dei dimissionari Toni Costumati e Leopoldo Piampiano di Italia Viva, a seguito della rottura politica con il primo cittadino.

I due nuovi assessori sono stati presentati nel pomeriggio in videoconferenza stampa online da Palazzo delle Aquile, alla presenza anche del vice sindaco Fabio Giambrone e in collegamento con gli altri assessori.

Sala, consigliere comunale del gruppo Avanti insieme, eletto con 1.163 voti nella lista Palermo 2022, si occuperà di Patrimonio, Servizi cimiteriali, Beni confiscati, Cimiteri, Igiene pubblica e Diritti degli animali. A Martorana, consigliera dell’Ordine dei commercialisti e presidente del collegio dei sindaci della Sispi, invece, è stata attribuita la delega alle Attività produttive.

Per quanto riguarda la delega ai cimiteri, assegnata a Sala, che manterrà il ruolo di consigliere comunale, il sindaco ha precisato che si lavorerà insieme con la task force istituita dal primo cittadino e formata dallo stesso primo cittadino, dall’assessore al ramo, dal capo area, dal segretario generale e dal capo di gabinetto. “Sulla situazione dei cimiteri – ha spiegato Orlando – faremo una conferenza stampa in settimana per fare il punto della situazione e aggiornare su quello che stiamo facendo. E’ un momento pesante”.

“Per le attività produttive – ha proseguito  – ho scelto una professionista, la dottoressa Martorana, terza assessore donna in giunta (le altre sono Giovanna Marano e Maria Prestigiacomo) che potesse garantire il massimo della conoscenza della vita economica delle aziende. E’ una scelta indirizzata alle categorie produttive, che di tutto hanno bisogno tranne che di presenze divisive”. La deleghe del Verde e dei rapporti con la controllata Reset saranno attribuite all’assessore al Bilancio Sergio Marino.

“Metterò il massimo entusiasmo e il massimo impegno lavorando al servizio della città”, ha commentato Cettina Martorana che ha ringraziato il sindaco per la fiducia, così come. Toni Sala ha voluto ringraziare anche il gruppo civico ‘Avanti Insieme’ di cui è espressione: “Lavorerò con spirito di sacrificio e di servizio, ci è stato chiesto questo impegno straordinario e abbiamo dato disponibilità. So bene l’importanza di deleghe come il patrimonio e in questa fase dei servizi cimiteriali. Dobbiamo lavorare per garantire il diritto di avere una degna sepoltura, l’emergenza è diventata problema strutturale – ha sottolineato sala – Bisogna individuare soluzioni a breve, medio e lungo termine”. Infine Orlando ha annunciato di aver scritto una lettera al presidente del consiglio comunale Totò Orlando per chiedere di individuare un percorso assieme per non far pagare ai cittadini eventuali dissensi politici: “Faccio appello al senso di responsabilità a tutto il consiglio comunale”.

“Mi sento ancora più responsabile perché la loro scelta nasce dalla loro disponibilità e in piena autonomia. Il Pd mi ha dato fiducia, così ho appreso, senza chiedere nulla”. Lo ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, con riferimento alla nomina dei due nuovi assessori comunali, Toni Sala, al Patrimonio e Servizi cimiteriali, e Cettina Martorana alle Attività produttive. “Ringrazio le forze politiche di maggioranza che mi hanno dato un mandato in bianco per la scelta dei nomi, ma è evidente che c’è un maggiore carico di responsabilità per i risultati e l’impegno che dovranno assumere i neoassessori”, ha concluso il sindaco.

“Ringraziamo vivamente il collega e ingegnere Toni Sala per aver accettato un incarico così gravoso in uno dei momenti più difficili della nostra storia e del Comune di Palermo. Senso di responsabilità, coerenza verso gli elettori e lealtà verso la città hanno guidato questa scelta condivisa. Conoscendone e apprezzandone la serietà e la preparazione, sappiamo che metterà le sue competenze professionali e il suo impegno, come sempre ha fatto, al servizio di un ruolo così delicato. Il lavoro da fare è tanto, non solo nella direzione di migliorare la grave situazione delle sepolture, ma anche di dotare la città di regolamenti fondamentali come quello sui beni confiscati alla mafia e sui beni comuni. Auguriamo dunque a Toni Sala e alla neo assessora Cettina Martorana un lavoro proficuo in questo anno decisivo, assicurando fin da subito il nostro sostegno per la risoluzione dei problemi e per il miglioramento della qualità dei servizi nella nostra città”. Lo dichiarano i consiglieri di Avanti Insieme: Valentina Chinnici, Massimo Giaconia e Claudia Rini.