Palermo: chiede passaggio in moto per costringerlo a prelevare al bancomat

0
14
aci castello

 

Palermo: chiede passaggio in moto per costringere poi il conducente a prelevare soldi al bancomat. Una tentata rapina con un’idea che al malvivente doveva sembrare geniale, se non fosse per il colpo di scena che ha fatto scattare la vittima sicuramente spinta dall disperazione del momento.

M.P., di 37 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Palermo con l’accusa di tentata estorsione, sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale per aver tentato di rapinare un motociclista. Intorno alle sette di sera di venerdì scorso, le pattuglie dell’Arma si trovavano in via Crispi, a Palermo, quando sono state affiancate da una moto con a bordo due persone.

Il conducente, un uomo di 48 anni, palermitano, agitato e spaventato, rivolgendosi ai militari ha detto che stava andando a fare un prelievo con il proprio bancomat altrimenti il passeggero lo avrebbe  colpito con un coltello. A quel punto, dinanzi ai carabinieri,  il passeggero, che era seduto dietro il conducente, cercava di sminuire la cosa ridendo e attribuendo il tutto ad uno scherzo.

I militari, non convinti, gli chiedevano di scendere dal motociclo e di fornire loro le sue generalità. Quest’ultimo, dopo essersi scagliato contro i carabinieri, ha cercato di darsi alla fuga a piedi per le vie del centro storico, ma è stato raggiunto e arrestato. Accompagnato in caserma, l’uomo è stato tratto in arresto e successivamente condotto nel carcere Pagliarelli.