Palermo, per l’uccisione del clochard in piazzale Ungheria fermato un ragazzo Rom di 16 anni

0
141

E’ stato fermato nella notte il ragazzino sedicenne rom sospettato di essere l’aggressore di Aid Abdellah, francese di 56 anni, ucciso domenica notte e trovato morto sotto i portici di piazza Ungheria a Palermo. Ieri era stato interrogato per molte ore fino a tarda sera.

I carabinieri hanno visionato i filmati provenienti dalle telecamere della zona e in un video si vedono due ragazzini che entravano di notte sotto ai portici e poi ne uscivano. Il giovane nomade sarebbe stato accompagnato da un altro Rom di 12 anni. Gli atti del fermo sono subito stati trasmessi alla procura dei minori. Il ragazzo è stato portato nel centro di prima accoglienza del Malaspina.