Palermo: rissa in un pub della movida, il questore sospende attività per sette giorni

0
110

Sette giorni di sospensione dell’autorizzazione per attività di somministrazione di alimenti e bevande, ex articolo 100 Tulps. Il questore di Palermo ha emesso il provvedimento nei confronti di un pub della movida nel cui locale, pochi mesi fa, un giovane è stato violentemente picchiato e ferito.

La sera del 30 dicembre scorso, nei locali di un pub di via Candelai, a Palermo, venne pestato un ragazzo di 17 anni, intervenuto in soccorso di un’amica bersaglio di avance non gradite da parte di uno sconosciuto.

Il giovane venne accerchiato da sei coetanei che lo colpirono al volto con calci e pugni, provocandogli ecchimosi e fratture e lo costrinsero ad un delicato intervento chirurgico. Mentre sono ancora in corso serrate indagini da parte della Squadra Mobile e del Commissariato “Oreto-stazione”, per risalire agli autori del pestaggio, contestulamente, in questi mesi, ha seguito il suo corso l’iter amministrativo che ha condotto alla notifica di un provvedimento, emesso dal Questore di Palermo, di sospensione per giorni 7 dell’autorizzazione per attività di somministrazione di alimenti e bevande. “Con tale provvedimento, di natura preventiva e cautelare, il Questore – sottolinea una nota – ha inteso garantire la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, apprestando uno specifico strumento, come previsto dalla legge, volto a scoraggiare elementi rissosi”.